Miele di Ciliegio Top Quality

Miele Di Ciliegio

M004

MIELE DI CILIEGIO - ORIGINE ITALIA

N°1 Vasetto da 500 gr.

7,00 €
Tasse incluse
Prodotto Disponibile

Spedizioni e Consegne Come funziona

Miele di ciliegio

La bontà del miele dipende da due fattori: dal lavoro delle api per produrlo e dall'intervento dell'uomo per estrarlo e metterlo a disposizione del consumatore. Il miele, immagazzinato dalle api nelle cellette dei favi, viene estratto mediante centrifugazione, lasciato decantare in appositi contenitori e riportato in vasetti. Queste sono le uniche lavorazioni che permettono di mantenere integre le caratteristiche del prodotto per offrirlo esattamente come lo hanno ottenuto le api. Il miele merita di entrare tutti i giorni nelle nostre tavole.  Alimento energetico composto da zuccheri semplici (fruttosio-glucosio) facilmente digeribile, contiene: enzimi, vitamine, oligominerali, sostanze antibiotico-simili e sostanze che possono favorire i processi di accrescimento.

Miele di ciliegio: possiede innumerevoli proprietà benefiche per l'organismo, è infatti un ottimo disintossicante e, grazie alle sue proprietà diuretiche, aiuta i reni nel processo di eliminazione delle scorie. Un’altra importante caratteristica, che condivide con ogni tipologia di miele, è l’essere una fonte immediata di energia, utile per supportare il fabbisogno energetico del nostro organismo. Inoltre, è ricco di vitamine e minerali ed è un ottimo ricostituente. Tendenzialmente presenta una consistenza piuttosto liquida e un colore giallo paglierino, ma può variare da un color ambra chiaro fino a una tonalità più scura con riflessi rossastri. Il miele di ciliegio ha un sapore estremamente gradevole che ricorda il gusto della ciliegia.

100 gr di miele hanno una resa calorica di 304 kcal che sono utilizzabili immediatamente subito dopo l’ingestione. Infatti per questa sostanza zuccherina non è necessaria una digestione preventiva.

La cristallizzazione è un processo naturale e può rappresentare una verifica della sua genuinità. Ci sono mieli che cristallizzano in breve tempo e mieli, meno frequenti, che si conservano allo stato liquido più a lungo  (acacia). Riscaldandolo a 45°C il miele ritorna liquido, ma occorre tener presente che, superata questa temperatura gli enzimi, le vitamine e le altre sostanze attive vengono danneggiate.

M004
1000 Articoli